• 19 ottobre 2017

Testimonianza - Renzo Longato di R.Longato

Impresa Testimonianze

Chi sono.Un imprenditore nel settore dell’edilizia”. Fino a qui, nulla di nuovo. Ma, a seguire la storia che ha portato Renzo Longato, titolare della R. Longato Srl, fondata nel 2009 dopo anni e anni di lavoro, si fanno delle scoperte veramente interessanti. Perché Renzo non solo ha messo a frutto la sua lunga esperienza nel settore dell’edilizia, arrivando a fare qualcosa di veramente nuovo, ma soprattutto ha messo nella sua macchina, l’azienda, una marcia in più: ha saputo valorizzare le persone, cominciando da se stesso.

La bioedilizia è, così, diventata il terreno sul quale la Longato Srl esprime la sua professionalità con uno sguardo rivolto sempre al nuovo, a ciò che sta davanti. “Questo ci caratterizza da tempo – osserva Renzo – perché la bioedilizia non è concepibile se non si ha il futuro come traguardo del proprio lavoro”.

E così tutte le creature che escono dalla Longato Srl sono imbevute di questo respiro leggero, sostenibile, ma concreto ed efficace. “Una motivazione in più mi viene direttamente dalla mia squadra, la famiglia”, composta, oltre che dalla moglie, da cinque figli, cosa assolutamente insolita di questi tempi.

Pensando a loro, sono motivato a guardare al futuro, cercando soluzioni sempre innovative e migliorative”. Soluzioni, infatti, si chiama il nuovo ramo di attività aziendale che la Longato Srl ha lanciato recentemente, per essere un punto di riferimento specifico per le aziende, senza, naturalmente, omettere l’attenzione per i privati. 

Principi ispiratori.Amore per il lavoro che stai facendo”: questo è il motto che guida Renzo e tutta la sua squadra di collaboratori, quindici attualmente. Non è né una frase retorica, né, tantomeno, un ideale sterile. 

Se fai con passione anche le minime cose che stai facendo, il risultato finale non può che essere bello”, aggiunge Renzo, che ha sempre cercato nella sua esperienza lavorativa di mettere al primo posto la dedizione al lavoro, la cura dei minimi particolari e la ricerca di risposte non ancora tentate da altri.

Il tutto, afferma Renzo, con la massima attenzione alle persone, sia dei collaboratori, sia dei clienti e fornitori”. Perché, ed è l’altro grande principio guida della Longato Srl, se la persona con cui hai a che fare si sente a suo agio, si può sicuramente stabilire un rapporto di empatia che è la garanzia più solida per raggiungere gli obiettivi tanto del cliente, quanto dell’azienda.

E poi – non smette mai di ripetere Renzo – non dobbiamo dimenticare una cosa ovvia, ma essenziale: chi lavora nell’edilizia, deve pensare che la casa, quella specifica casa, è tutta la vita del cliente”. Cioè, l’imprenditore edile ha tra le mani, di fatto, il sogno dell’intera vita di una persona, di una coppia, di una famiglia. “Non è come se si lavorasse attorno ad un’automobile, che nella vita si cambia più volte: la casa è un pezzo unico, è il gioiello di famiglia!” Questa è la consapevolezza che Renzo trasmette ai suoi collaboratori e che fa sentire concretamente ai clienti ai quali si rapporta, stabilendo con loro una relazione di fiducia, perché ogni cliente avverte che “mi affida il sogno della sua vita e che io lo prendo in mano con cura”. 

Che cosa facciamo. Dai fabbricati tradizionali alle ristrutturazioni, dalle opere di risanamento alle costruzioni in bioedilizia, per terminare con ogni tipo di finiture. “Per noi i dettagli non sono … un dettaglio”, perché è nei particolari che si vede l’arte e si concretizza la passione.

Siamo un atelier di alta sartoria – ama qualificarsi Renzo - in cui si fanno, per scelta, solo lavori su misura, tagliati apposta su quella particolare configurazione”. Il tutto con il massimo dell’efficienza, perché ogni particolare viene coordinato con il tutto, in modo che ne risulti alla fine un prodotto armonico.

Com’è possibile raggiungere un risultato così elevato, data la complessità dei lavori di edilizia? “Perché ci avvaliamo 28 29 di professionisti specifici in ogni ambito che concerne la realizzazione del progetto finale”, professionisti di cui la Longato Srl è sempre alla ricerca, pur nei momenti di crisi che anche questo settore, come tanti altri, stanno attraversando. Un cammino in controtendenza, quello che la Longato Srl sta compiendo con successo. 

Passaggi critici.Attorno a noi si respira un’aria pesante, fatta di sfiducia e pessimismo – avverte Renzo – ma a noi sembra di essere in un’altra dimensione”. Ovviamente la crisi si è fatta sentire anche alla Longato Srl, quella stessa crisi che ha messo in ginocchio moltissime aziende del settore, come di altri comparti. Calo di commesse, sia private che pubbliche, chiusura dei crediti bancari, incertezza generalizzata che blocca ogni sguardo in avanti.

Allora, come uscirne? “Facendo leva sulla cosa più ovvia ma nello stesso tempo più sicura: la persona”: è stato questo il punto di ripartenza della Longato Srl. E quindi formazione, tanta formazione, non solo quella tecnica e specialistica per capire come va il settore e quali sono le strade per il futuro, ma soprattutto la formazione che va a grattare dentro la persona, mettendone in discussione le abitudini precedenti, che spesso sono delle vere e proprie gabbie mentali, che bloccano e irrigidiscono la testa, impedendo di vedere gli spazi che pure sono aperti davanti a tutti.

Formazione che alla Longato Srl ha interessato non solo il titolare, ma tutti i collaboratori, “perché, ribadisce Renzo, si esce vincitori solo come squadra”. 

Noi in AdHoc Consilia. Sul cammino lastricato da non poche difficoltà, Renzo ha incontrato AdHoc. “La cosa che più di tutte mi ha sorpreso e che, alla fine, mi ha fatto propendere per entrare in questa grande famiglia, è stata – dice con una punta di commozione Renzo – l’avere incontrato il fondatore di AdHoc che ogni giorno mi telefonava per sapere come stavo”.

Un imprenditore che si interessa a te, che dimostra una vera attenzione per la tua situazione umana e personale prima ancora che imprenditoriale: strano, inusuale, eppure vero! Ecco che la Longato Srl è tra le prime realtà aziendali a far parte del gruppo di AdHoc, in cui continua a trovare quel capitale che tutti, a parole, dicono di voler avere in abbondanza: le persone.

Ho concluso dei rapporti di lavoro con parecchie persone di AdHoc”, afferma Renzo. Con quale modalità? “Iniziando con l’entrare in sintonia, cioè creando prima di tutto una relazione tra colleghi, arrivando con molti anche a stabilire una vera e propria amicizia, che ha gettato le basi per una solida fiducia e stima reciproca”.

Questa la porta al business che AdHoc apre, un modo nuovo ed efficace di accrescere la clientela, passando prima attraverso la sfera emozionale ed umana delle persone.

Su questa base posso guardare avanti, con buone prospettive di consolidare la mia azienda, anche dal punto di vista occupazionale”. È il saluto di Renzo, che non manca di sottolineare il debito di riconoscenza per avere incrociato AdHoc. 

____________________________________________________________________________________________________________________

Lino Sartori - Filosofo AdHoc - website - linkedin

    Condividi


Altre news

Obiettivo: cresciamo insieme

27 mag

Obiettivo: cresciamo insieme

Networking e relazioni Business e cultura d’impresa

Diventa protagonista della nuova strategia di comunicazione AdHoc Consilia.
Leggi di più

    Condividi

Riccardo Illy: persona e impresa

28 mar

Riccardo Illy: persona e impresa

Recensione eventi Networking e relazioni Impresa Testimonianze Formazione manageriale e crescita personale Formazione Filosofia in azienda Business e cultura d’impresa

Costanza, umiltà, studio, innovazione incrementale, comunicazione, etica: questo è l’esagono ideale di una virtù civile, prima ancora che imprenditoriale.
Leggi di più

    Condividi

Quale è il futuro del business?

21 mar

Quale è il futuro del business?

Consigli di lettura

Tutti i consumatori si aspettano non solo il meglio, ma sempre qualcosa di più dalle aziende di cui acquistano i beni...
Leggi di più

    Condividi